Zadie Smith Riceve il Sigillo della Città di Milano

Zadie Smith

Zadie Smith, un’icona della letteratura contemporanea, riceve il riconoscimento che solitamente inaugura BookCity. Tale onorificenza le era stata conferita già nel 2020, quando l’evento si era svolto in formato telematico a causa della pandemia.

Introduzione

Zadie Smith, una delle voci più distintive e influenti della letteratura contemporanea, è pronta a ricevere il Sigillo della città di Milano. Questa onorificenza segna un altro capolavoro nella carriera dell’autrice di “Denti Bianchi”, il bestseller pubblicato in Italia da Mondadori

Un Riconoscimento Lungamente Atteso

Il 17 ottobre alle 18.30, in una cerimonia speciale al Teatro Gerolamo di Milano, il sindaco Giuseppe Sala conferirà ufficialmente il Sigillo della città a Smith. È un riconoscimento che l’autrice avrebbe dovuto ricevere già nel 2020, durante la serata d’apertura di BookCity Milano. Tuttavia, a causa della pandemia e dell’edizione telematica dell’evento, la consegna è stata posticipata a quest’anno.

Presentazione del Nuovo Libro: L’Impostore

Oltre alla cerimonia di consegna del Sigillo, l’evento segnerà anche la presentazione del nuovo libro di Smith, intitolato “L’Impostore”. Previsto per uscire il 10 ottobre, il romanzo storico è ambientato nel Sussex dell’epoca vittoriana e si basa su un vero fatto di cronaca. Smith discuterà del libro insieme alla scrittrice italiana Gaia Manzini, autrice di “Nudo di famiglia” e “Nessuna parola dice di noi”.

Un Impegno alla Letteratura e alla Cultura

Zadie Smith non è solo una scrittrice di talento; è anche un’attivista culturale e una professoressa di Narrativa alla New York University. Il suo impegno in vari settori la rende una delle figure più complete nel panorama culturale odierno. Smith è stata inserita tra i venti migliori giovani romanzieri britannici secondo la rivista Granta, sia nel 2003 che nel 2013, e è membro dell’American Academy of Arts and Letters.

Conclusioni

L’onorificenza che Milano è pronta a conferire a Zadie Smith non è solamente un tributo al suo talento, ma è anche un riconoscimento dell’importanza e dell’impatto che la sua voce ha avuto sulla letteratura contemporanea a livello mondiale.

Questo evento è un motivo in più che mi spinge ad inserire nelle prossime recensioni almeno il suo libro di esordio a cui mi sono approcciata qualche anno fa, senza però recensirlo tra queste pagine.

Fotografia di Zadie Smith A cura di Ben Bailey- Smith-

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.