Recensioni

Tuffarsi nell’altrui personalità di Giulia Tettamanti

Giulia Tettamanti
Tuffarsi nell’altrui personalità di Giulia Tettamanti è un saggio breve che aiuta il lettore a riscoprire una delle più importante figure editoriali: quella del revisore di testi, o editor come si dice oggi e lo fa parlandoci di una professionista tra le più stimate e conosciute, Grazia Cherchi .

Tuffarsi nell’altrui personalità di Giulia Tettamanti (Edizioni Unicopli 210 pp., brossura, 15.00 €) è stata una bellissima scoperta.

Ora vi spiego perché. Fino a due mesi fa se qualcuno mi avesse chiesto: “Chi era Grazia Cherchi?” Avrei risposto dopo qualche minuto di riflessione: “una giornalista culturale”. Di certo non avrei sbagliato, ma la mia risposta sarebbe stata gravemente incompleta, ma a colmare le mie lacune di sapere ci ha pensato la valente professionista comasca Giulia Tettamanti conosciuta durante il seminario DiLavoroLeggo organizzato da NN editore, casa editrice milanese per la quale la giovane lavora.
È stato sbirciando il suo profilo social che sono venuta a conoscenza di questa sua pubblicazione, così ho incontrato l’altro lato della dott.ssa Cherchi, quello di editor appunto.
Nonostante si tratti di un saggio figlio di un adattamento di una tesi di laurea lo stile è fluido e scorrevole e da esso traspare la profonda ammirazione che l’autrice prova per la professionista piacentina.
Un excursus dettagliato, ma non pedante di come Grazia intendesse il lavoro di editor, del suo essere senza remore.
Un testo tecnico-scientifico che però rende perfettamente la psicologia della sua protagonista.
Concludendo mi sento di affermare che Tuffarsi nell’altrui personalità di Giulia Tettamanti è un libro necessario, direi obbligatorio per chi come me ha il naso nel mondo editoriale, per capirne non solo i meccanismi e i retroscena e la sua evoluzione, ma anche per non dimenticare che Grazia Cherchi non è stata solo una giornalista culturale, ma una di quelle figure, forse la più importante di tutte, grazie alla quale noi lettori possiamo godere di buona letteratura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *