Finché il caffè è caldo di Toshikazu Kawaguchi.

Finché il caffè è caldo di Toshikazu Kawaguchi.

Un Viaggio nel Tempo con una Tazza di Caffè: la Recensione di “Finché il Caffè è Caldo”

Introduzione

“Finché il caffè è caldo” è un romanzo di Toshikazu Kawaguchi, pubblicato in Italia da Garzanti nel marzo del 2020. Ambientato nel Giappone contemporaneo, la storia è prevalentemente legata a un piccolo café dove una leggenda metropolitana afferma che sia possibile viaggiare nel tempo.

Quando ho scelto “Finché il caffè è caldo” dalla libreria di Elisa Serena per la rubrica “Tu leggi io scelgo”, non sapevo cosa aspettarmi. Avevo sentito parlare tantissimo di questo libro, soprattutto durante la pandemia. Solitamente, ho problemi con i libri che creano molte aspettative, per cui me ne ero sempre tenuta lontana. Ma ora, dopo averlo letto, posso dire che ho fatto male.

Atmosfera e Abilità dell’Autore

Toshikazu Kawaguchi ha creato un’atmosfera unica in questa caffetteria giapponese, dove il tempo sembra fermarsi. Con una scrittura fluida e coinvolgente, l’autore ci immerge in un mondo di possibilità e scelte, in un ambiente che cura le ferite dell’anima e del cuore.

Trama Dettagliata

In una particolare caffetteria giapponese che ha resistito al tempo per oltre un secolo, gli avventori vivono esperienze incredibili seguendo cinque regole imprescindibili. Tra pentimenti e rimorsi, tutti arrivano alla stessa conclusione: il passato non può essere cambiato, ma il presente è ciò che conta davvero.

Personaggi Memorabili

Tra i vari protagonisti, il personaggio della donna vestita di bianco, sempre presente nella caffetteria, è quello che mi ha colpito di più. Un personaggio inaspettato che aggiunge un ulteriore strato di profondità alla narrazione. La signora Kōtake, la mia preferita, inoltre è un personaggio profondo e complesso la sua evoluzione durante la storia è stata toccante e ha reso la lettura più coinvolgente.

Stile di Scrittura Evocativo

L’autore utilizza un linguaggio semplice ma evocativo, riuscendo a trasmettere emozioni profonde con poche parole. Questo rende la lettura un’esperienza “coccola” che ti rimane nel cuore.

Temi e Messaggi Profondi

Il romanzo porta il lettore a riflettere su temi come il tempo, le scelte di vita, i rimpianti e le relazioni umane.

Il libro ha anche una morale, che è riassunta nel motto della signora Kazu: “Se la gente vuole trovare sempre la forza di superare tutte le difficoltà che si presentano, serve solo il cuore.”

Conclusione

Concludendo, posso affermare che “Finché il caffè è caldo” è un libro che merita un bel 9 su 10. È un tesoro di saggezza e umanità, un libro “coccola” che cura le ferite dell’anima e del cuore.Non solo è scritto splendidamente, ma offre anche una profonda riflessione sui temi universali che ci toccano tutti. L’unico potenziale inconveniente potrebbe essere che il libro potrebbe non essere adatto a chi cerca un’azione continua, ma per chi ama una storia emotivamente ricca e profonda, è consigliatissimo.

“Finché il caffè è caldo” di Toshikazu Kawaguchi, 16 € brossura pp. 192

Articoli simili

2 Commenti

  1. A suo tempo anche per me è stata veramente una bella lettura.
    Probabilmente io non l’avrei resa una saga ma avrei strutturato la storia su un autoconclusivo.
    Gli altri sono carini ma sanno un po’ di già visto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.