Cinder di Marissa Meyer (Cronache Lunari vol.1)

Cinder è il primo romanzo della serie in quattro volumi Cronache lunari che Marissa Meyer ha dedicato alla riscrittura di alcune fiabe classiche.

Cinder di Marissa Meyer è il secondo testo che deciso di leggere per l’IPSE DIXIT reading challenge di marzo.

Il racconto si apre a Nuova Penchino, il mondo non è più quello che noi conosciamo, siamo infatti in un futuro prossimo dominato da automobili volanti, androidi e una malattia: la Letumosi.

Qui facciamo la conoscenza di Linh Cinder,ragazza cybor e miglior meccanico della città.

Il Principe Kai  è il primo, se non l’unico a rivolgerle sguardi gentili.

Il loro destino si contrerà con i piani malvagi della Regina della Luna.

Cinder  si troverà a dover compiere una scelta drastica…

Questa dovrebbe essere la riscrittura in chiave moderna, o meglio distopica di Cenerentola, ma secondo me è qualcosa di più.

Sì, perché i personaggi non sono archetipi, ma hanno a mio avviso un quid in più che li rende più simili a individui “completi”.

Il mio preferito  è un secondario: Iko, buffa e simpatica robot capace di strapparti un sorriso ogni qualvolta entra in scena.

Il narratore è esterno  permette al lettore  di rivivere la sensazione “della fiaba della buonanotte”.

Lo stile di Marissa Mayer  è fluido e scorrevole e questo anche se il registro informale viene mescolato talvolta al linguaggio biologico e meccanico.

Come già detto in precedenza è una riscrittura in chiave moderna, fantascientifica  di Cenerentola che pone però chi legge davanti a numerosi interrogativi etici- morali.

Mi sento ti affermare  quindi  che l’esperimento compiuto dalla Meyer  è andato a buon fine, ci troviamo davanti a qualcosa di contemporaneo che però non perso, ma anzi amplificato il suo ruolo educativo.

Cinder è in conclusione un romanzo godibile che potrebbe essere utilizzato dai genitori dei lettori più giovani per avvicinarli a un genere quello fantascientifico/ distopico troppo spesso accantonato.

 

Cinder Marissa Meyer, Mondadori pp.394, 17.00 €, e-book

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.